olio

olio del cilentoL’olio DOP del Cilento si ottiene dalla premitura di olive della varietà Pisciottana, Rotondella, Salella, Leccino, Ogliarola per almeno l’85%; solo il 15% è di diversa qualità.
Particolari cure durante la fase di raccolta unitamente a più moderne tecnologie di lavorazione (anche se convivono con esse ancora i tradizionali macini a ruote scalpellate in pietra) danno vita ad un olio giallo paglierino di eccellente qualità.
La conservazione dell’olio una volta avveniva in particolari recipienti detti “Ziri” oggi usati, ove ancora fosse possibile reperirli, come ornamenti a ville e giardini.
Oggi vengono usati per la conservazione recipienti in acciaio che ne migliorano di molto la qualità esaltandone il sapore.
L’olio in loco si può trovare sia allo stato sfuso che imbottigliato (olio extravergine).